Nuovi fari laser. Audi R8 LMX

Nuovi fari laser. Audi R8 LMX

 (2)    0

  Info ricambi

La tecnlogia per l'illuminazione delle nostre auto si sta evolvendo in modo costante e veloce. I Led che sembravano la soluzione ideale e destinata a durare nel tempo,  sta per essere superata dai matrix led e dai fari laser. 

Profondità di oltre 600 metri. I primi a sperimentarli sono Audi e BMW. I primi sono matrici intelligenti: non più fari abbaglianti o anabbaglianti, ma una griglia di diodi luminosi che cambiano forma in base all’area da illuminare o della presenza di altre auto.  La frontiera della luce coerente, invece, è un sistema complesso e anche molto costoso, ma che raddoppia la visuale notturna. Provati su un'audi R8 LMX i nuovi diodi laser, che permettono una profondità di visione, a certe condizioni, che supera i 600 metri contro i 300 di una normale luce a led. 

Oltre i 70 km/h. Ad un certo punto, la luce dei fari si incrementa all'improvviso tagliando il buio e altrettanto all'improvviso essa si spenga se vengono meno le condizioni per poter utilizzare queste luci. Va detto però che, quando si viaggia a velocità sostenuta, questo improvviso spegnimento porta ad un attimo di difficoltà perché il raggio visivo si dimezza. Il dispositivo entra in funzione automaticamente quando la velocità supera i 70 km/h e non ci sono auto che provengono in senso opposto, né altre che precedono. All’atto pratico, col traffico che batte le nostre vie, i LaserLight sembrano un po’ uno show tecnologico di altissimo livello ma poco utilizzabile, a un prezzo abbastanza alto.

audiR8laser

 (2)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Lascia un commento
Captcha